Direttori

Andrea Gasperin

13522833_238239319893988_7736649617712904231_o.jpg

Vincitore assoluto del primo premio al World Music Contest a Kerkrade (Olanda) nel 2013 e della “bacchetta d’oro”, unico italiano nella storia del concorso. Ha inoltre già ricevuto altri importanti riconoscimenti internazionali alla guida di diversi ensemble in Europa oltre che in riconosciuti concorsi di direzione: risulta secondo classificato nel 2012 al Black Sea International Conducting Festival a Constanta (Romania), nell’estate 2017 riceve il quarto premio nel Concours International pour chefs d’orchestre d’opera presso l’Opera Wallonie di Liegi (Belgio) e nel gennaio 2018 è quarto classificato assoluto nell’European Conducting Competition a Sofia (Bulgaria).

Il M° Gasperin, dopo essersi diplomato molto giovane in tromba presso il Conservatorio di Fermo (AP), intraprende una carriera strumentale che lo porta a collaborare con molte orchestre in Italia e all’estero oltre che come solista, con gruppi cameristici e ensemble jazz.

Inizia contemporaneamente i suoi studi di direzione diplomandosi brillantemente in direzione per banda presso l’ISEB di Trento nella classe di Jan Cober e successivamente in direzione d’orchestra presso il Royal Conservatoire of The Hague (Olanda) studiando tra gli altri con Jac van Steen e Kenneth Montgomery e presso il Conservatoire Royal de Bruxelles concludendo i suoi studi con “la plus grande distinction”. Affianca gli studi di composizione e di didattica della musica e frequenta varie masterclass di perfezionamento con direttori di fama internazionale tra cui Jorma Panula, Clarke Rundell e George Hurst.

Nel 2011 è stato assistente alla European Union Youth Wind Orchestra.

Ha collaborato con varie orchestre tra cui North Netherland Orchestra, Residentie Orkest, Ciconia Consort, Royal Conservatoire of The Hague e Netherlands Philarmonic Orchestra per programmi sinfonici e operistici. Andrea Gasperin ha collaborato con compagnie d’opera quali Dutch National Opera Accademy, ReisOpera, Opera2day per titoli come la trilogia Mozart – Da Ponte, Madama Butterfly, La Rondine, Manon Lescaut, Boheme, Traviata, Falstaff, Carmen oltre che la première di All Rise! opera contemporanea di Jan-Peter de Graaf. È uno dei fondatori del Catchpenny Ensemble, gruppo residente a L’Aia (Olanda), specializzato in musica contemporanea con il quale ha eseguito svariate première ed è stato ospite di vari festival.

Andrea Gasperin porta avanti parallelamente la sua attività nel mondo dei fiati lavorando in Europa sia come direttore e come docente e mantiene i progetti avviati in Italia come fondatore e direttore principale dell’orchestra di fiati Brixiae Harmoniae, ensemble votato all’esecuzione del repertorio originale per fiati contemporaneo e classico. Dal 2015 è direttore dell’orchestra sinfonica del festival festival Castelbuono Classica (Pa) con la quale ha potuto collaborare con artisti come Francesco Manara (Teatro alla Scala), Lorenzo Iosco (London Symphony) e Julien Hervé (Rotterdam Philharmonic).

Nel 2016 collabora, nelle vesti di assistente del M°Jader Bignamini, per la produzione di Manon Lescaut di Puccini al teatro Bolshoi di Mosca grazie alla quale ha l’occasione di lavorare con artisti di fama internazionale come Anna Netrebko nei panni di Manon e Yusif Eyvazov nel ruolo di De Grieux. È reduce dal successo di una produzione di Pierino e il lupo con l’Orchestra Sinfonica della fondazione Arena di Verona e dal debutto con l’Orchestre Philarmonique Royal de Liège.

 

Sandro De Marchi

27067848_1615132168564541_2334702187736449323_n.jpg

Inizia lo studio della tromba presso la scuola di musica di Cortina d’Ampezzo. In seguito ha prestato servizio come primo trombettiere, durante il servizio di leva, presso la Banda dei Granatieri di Sardegna stanziata a Orvieto e presso la Banda del battaglione Lupi di Toscana a Firenze.

Dopo aver completato il percorso di studi al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia, si diploma in tromba nel 1989. Si specializza con lo strumento seguendo corsi di perfezionamento con il Maestro Arnold Stanko (prima tromba presso l’orchestra sinfonica di Lubiana e Professore alla Hoch Schule di Graz), con il Maestro Giuseppe Bodanza, (prima tromba al Teatro alla Scala di Milano) e con il Maestro Giancarlo Parodi.

Ha partecipato, con l’incarico di prima tromba, all’attività del Quintetto Jubilus con cui ha eseguito centinaia di concerti in Italia e all’estero. Collabora assiduamente con la Dolomiti Symphonia ricoprendo il ruolo di prima tromba solista.

Ha inoltre seguito corsi di direzione bandistica con i Maestri José Rafael Pascual Vilaplana e Daniele Carnevali, dirigendo in quell’occasione la Banda ufficiale della Repubblica di San Marino. Ha frequentato i corsi dell’ISEB (istituto superiore europeo bandistico) di Mezzocorona (TN).  Dal 1988 dirige la Banda Valboite e l’annessa scuola di musica.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close